Guide
Ricezione del modello 730-4: Novità operative
Pubblicata il 26 maggio 2017
di Celeste Vivenzi
Come noto, ai fini del completamento e della funzionalità della “dichiarazione modello 730 “, i centri di assistenza fiscale e i professionisti abilitati devono comunicare in via telematica all’Agenzia delle Entrate il risultato contabile tramite il modello 730-4 e l’Agenzia, entro il termine di 10 giorni dalla ricezione, mette a disposizione i suddetti dati ai sostituti d’imposta ovvero agli intermediari da questi incaricati.
Altre edizioni
  • Imu 2015: saldo in scadenza il 16 dicembre 2015
    Pubblicata il 02 dicembre 2015
    di Celeste Vivenzi
    Come noto entro il 16 dicembre 2015 va effettuato il pagamento della seconda rata IMU relativa all'anno 2015 sulla base delle delibere comunali pubblicate sul sito del MEF alla data del 28 ottobre 2015 (in caso di mancata pubblicazione si applicano le aliquote in vigore nell'anno precedente). L'approfondimento nella guida curata da Celeste Vivenzi
  • Il calcolo del secondo acconto: scadenza al 30 novembre 2015
    Pubblicata il 17 novembre 2015
    di Celeste Vivenzi
    Entro il prossimo 30 novembre 2015 scade la 2° o unica rata degli acconti 2015 relativi alle imposte IRPEF, IRES, IRAP, alla “cedolare secca” sulle locazioni di immobili abitativi , alle imposte patrimoniali su immobili e attività finanziarie all’estero (IVIE e IVAFE) ,all’ imposta sostitutiva per i “minimi”, agli acconti IVS e della gestione separata. L'approfondimento nella guida curata da Celeste Vivenzi
  • Guida alle comunicazioni dei beni in godimento ai soci e dei finanziamenti soci anno 2014: scadenza al 30 ottobre 2015
    Pubblicata il 19 ottobre 2015
    di Celeste Vivenzi
    Entro il  prossimo 30  Ottobre 2015,  come disposto dal Provvedimento n. 54581-2014 dell'Agenzia delle entrate, i contribuenti devono inviare la comunicazione dei beni dati in uso gratuito ai soci e ai familiari. Come noto il D.L. n.138/2011 ha introdotto l'obbligo  per i soggetti che svolgono attività d'impresa di comunicare in via telematica i dati dei  soggetti ( socio o familiare) che hanno ricevuto in godimento i beni. L'approfondimento è curato da Celeste Vivenzi
  • Unico 2015: La compilazione del quadro RR contributi previdenziali e le sentenze della Corte d'Appello dell'Aquila
    Pubblicata il 23 settembre 2015
    di Celeste Vivenzi
    Come indicato dalla circolare INPS n.102-2003 in materia di contribuzione vige il criterio della trasparenza previdenziale ovvero: l'iscrizione IVS attrae tutti gli altri redditi  o perdite d'impresa posseduti da parte del Contribuente . 
  • Irap 2015: determinazione della base imponibile per il 2014 e novità per il corrente anno
    Pubblicata il 06 luglio 2015
    di Celeste Vivenzi
    Come noto la Legge finanziaria del 2008 ha profondamente modificato il criterio per la determinazione  della base imponibile IRAP e i metodi di calcolo sono i seguenti: a) il metodo di Bilancio: applicabile alle società di capitali ed enti commerciali, imprese individuali e società di persone in contabilità ordinaria che hanno esercitato la relativa opzione; b )il metodo fiscale:applicabile alle imprese individuali e alle società di persone in genere. L'approfondimento è curato da Celeste Vivenzi
  • Privacy 2015 lavoratori: i punti principali del vademecum del Garante
    Pubblicata il 02 luglio 2015
    di Celeste Vivenzi
    Il Codice della Privacy ( Decreto legislativo 30 giugno 2003 n.196) contiene i principi e le regole generali per ogni tipologia di trattamento e in materia di “ rapporto di lavoro”. L'approfondimento nella guida curata da Celeste Vivenzi
  • Ferie 2013: godimento entro il 30 giugno 2015
    Pubblicata il 23 giugno 2015
    di Celeste Vivenzi
    Entro il prossimo 30 giugno 2015 i datori di lavoro sono tenuti a verificare il  godimento delle ferie maturate nell’anno 2013 in quanto, in caso contrario, vige l’obbligo di versamento della relativa contribuzione all’INPS entro il termine del 20 agosto 2015 unitamente alle retribuzioni del mese di luglio. Inoltre il mancato adempimento ha come conseguenza l'erogazione al datore di lavoro di apposita a sanzione non diffidabile  per ciascun lavoratore cui è riferita la violazione. L'approfondimento è curato da Celeste Vivenzi
  • Unico 2015: la trasformazione dell'Ace in credito d'imposta Irap
    Pubblicata il 23 giugno 2015
    di Celeste Vivenzi
    Il decreto Legge n. 91/2014 ha introdotto la  possibilità  di convertire l’eccedenza ACE in un credito d’imposta utilizzabile in diminuzione dell’Irap da versare. L’Agenzia delle Entrate  , con la circolare n. 21/E del  03 giugno 2015, ha chiarito i  riflessi della trasformazione dell' ACE in credito IRAP  soffermandosi  sul tema del trattamento dell’eccedenza dell’agevolazione. L'approfondimento è curato da Celeste Vivenzi
  • Le principali novità operative contenute nel modello 730 -2015
    Pubblicata il 10 giugno 2015
    di Celeste Vivenzi
    L'Agenzia delle Entrate con il provvedimento n. 4791 del 15 gennaio 2015 ha approvato il modello 730/2015 e le relative istruzioni. In particolare, sono stati approvati i modelli 730, 730-1,730-2 per il sostituto d’imposta, 730-2 per il CAF e per il professionista abilitato, 730-3, 730-4, 730-4 integrativo, con le relative istruzioni, nonché della bolla per la consegna del modello 730-1. L'approfondimento nella guida curata da Celeste Vivenzi
<< precedente 1 | 2 | Pagina 3 | 4 | 5 | ...17 successiva >>