Il Consulente 1081
Formazione al lavoro e apprendistato: stiamo perdendo la bussola
1081 numero 14 anno 2016 - news a cura di Renzo La Costa

L'approfondimento è curato da Renzo La Costa

La platea dei giovani assunti in apprendistato continua a ridursi. Nel 2015 la variazione dello stock medio di apprendisti è pari a -8,1% rispetto all’anno precedente. Lo rivela l’Isfol nel XVI Rapporto di monitoraggio sull’apprendistato, realizzato in collaborazione con l’Inps e per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. 
Gli apprendisti in Italia ammontano a 410.213 lavoratori, il 13,6% degli occupati della fascia d’età 15-29 anni (contro i 446.227 del 2014, il 15,1% degli occupati 15-29enni). 
Tale trend negativo appare legato all’introduzione dell’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro per un triennio, concesso nei casi di assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato (Legge n. 190/2014), che ha evidentemente reso meno appetibile l’apprendistato. Nel 2015 i due tipi di contratto beneficiano di agevolazioni contributive di entità comparabile, ma l’apprendistato si accompagna a obblighi di natura formativa che vengono percepiti come oneri aggiuntivi da parte delle imprese. 
In termini di flusso, il numero di apprendisti avviati nel 2015 è pari a 197.388, con una contrazione del 17,7% rispetto al 2014 (quando invece si era avuto un +3,1% rispetto al 2013). Le cessazioni nel 2015 ammontano a 155.355 lavoratori (-4,0% rispetto all’anno precedente). Le trasformazioni segnano invece un forte balzo in avanti, con una variazione del +23,5%, riconducibile agli effetti dell’incentivo offerto dalla L. 190/2014. 
Dal punto di vista delle imprese, alcuni ambiti economici in cui in passato la presenza di apprendisti è stata significativa stanno perdendo rilevanza: le imprese di tipo artigiano rappresentano ormai solo un quarto del totale (25,7%), mentre nel 2008 erano il 37,8%; allo stesso modo se nel 2008 il settore delle Costruzioni rappresentava il 17,3% sul totale degli apprendisti, nel 2015 si ferma all’8,3%. Proprio quello delle Costruzioni è il settore in cui lo stock medio di apprendisti subisce la maggiore contrazione nel 2015 rispetto all’anno precedente (-16,5%). Se i settori economici del terziario sono ormai quelli che occupano la maggior parte degli apprendisti (66,1%), sono anch’essi interessati da forti contrazioni nel corso del 2015 (Attività finanziarie -11,4% dello stock medio di apprendisti; Commercio -11,2%). 
Rispetto all’utenza dei giovani coinvolti, i lavoratori fino a 24 anni sono diminuiti fra il 2013 e il 2015 dal 53,3% al 47,5%. Parallelamente è cresciuta l’età media dei lavoratori in apprendistato, passata dai 24,5 anni nel 2013 ai 25 anni nel 2015.
I suddetti dati forniti a luglio scorso dall’Isfol testimoniano il declino pressocchè irreversibile dell’apprendistato: che se messo a confronto con la nuova normativa sul rapporto a termine acausale, davvero non lo pensa più nessuno. Un apprendistato ancora pieno di vincoli ed obbligazioni, contro un rapporto a termine senza alcuna giustificazione o ragione. Eppure l’apprendistato dei tempi andati era davvero quello che inseriva al lavoro giovani incompetenti, per un lavoro e per far apprendere le competenze. Oggi, invece, i milioni di giovani lavoratori che entrano nell’impresa con altrettanti milioni di voucher, per così dire, evidentemente sono “nati imparati”. Già, perché si tratta di giovani che formalmente non risultano presso i centri per l’impego aver avuto alcuna occupazione regolare e men che meno formativa, eppure te li ritrovi nelle pizzerie, nei ristoranti, in agricoltura, nei servizi. E siccome i datori di lavoro sono per loro mestiere persone scaltre ed attente, di certo non ingaggiano – seppure con un voucher – persone inesperte, anzi. Da questa breve osservazione tutti potranno cogliere la sensazione ( chiamiamola così) che il nostro mercato del lavoro è assolutamente dopato: da una parte per la regolarità di un rapporto di lavoro ci vuole un coraggio unico ed un portafoglio notevole, dall’altra l’approssimazione legale. C’era una volta in cui c’era il rapporto a tempo indeterminato, il rapporto a termine giustificato, e l’apprendistato e basta. C’erano meno possibilità, ma c’era una preziosa certezza.  
Condividi
Array
(
    [USER] => anclsu-com
    [HOME] => /var/www/vhosts/anclsu.com
    [FCGI_ROLE] => RESPONDER
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP8nM0-tUeqPqgTi6rZtQAAANg
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URL] => /milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_STATUS] => 200
    [REDIRECT_REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP8nM0-tUeqPqgTi6rZtQAAANg
    [REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URL] => /milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_REDIRECT_STATUS] => 200
    [REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP8nM0-tUeqPqgTi6rZtQAAANg
    [REDIRECT_SCRIPT_URL] => /milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [REDIRECT_STATUS] => 200
    [UNIQUE_ID] => WhP8nM0-tUeqPqgTi6rZtQAAANg
    [SCRIPT_URL] => /milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [proxy-nokeepalive] => 1
    [HTTP_HOST] => anclsu.com
    [HTTP_X_REAL_IP] => 54.198.108.19
    [HTTP_X_ACCEL_INTERNAL] => /internal-nginx-static-location
    [HTTP_CONNECTION] => close
    [HTTP_ACCEPT_ENCODING] => x-gzip, gzip, deflate
    [HTTP_USER_AGENT] => CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
    [HTTP_ACCEPT] => text/html,application/xhtml+xml,application/xml;q=0.9,*/*;q=0.8
    [PATH] => /usr/local/sbin:/usr/local/bin:/usr/sbin:/usr/bin
    [SERVER_SIGNATURE] => 
    [SERVER_SOFTWARE] => Apache
    [SERVER_NAME] => anclsu.com
    [SERVER_ADDR] => 176.227.172.127
    [SERVER_PORT] => 80
    [REMOTE_ADDR] => 54.198.108.19
    [DOCUMENT_ROOT] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs
    [REQUEST_SCHEME] => http
    [CONTEXT_PREFIX] => 
    [CONTEXT_DOCUMENT_ROOT] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs
    [SERVER_ADMIN] => lacatena@solcom.it
    [SCRIPT_FILENAME] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs/www/capitoli1081.php
    [REMOTE_PORT] => 39797
    [REDIRECT_QUERY_STRING] => title=l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto&page=3
    [REDIRECT_URL] => /capitoli1081.php
    [GATEWAY_INTERFACE] => CGI/1.1
    [SERVER_PROTOCOL] => HTTP/1.0
    [REQUEST_METHOD] => GET
    [QUERY_STRING] => title=l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto&page=3
    [REQUEST_URI] => /milleottantuno/leggi/l-ancl-al-fianco-delle-popolazioni-colpite-dal-sisma-del-24-agosto/3
    [SCRIPT_NAME] => /www/capitoli1081.php
    [PHP_SELF] => /www/capitoli1081.php
    [REQUEST_TIME_FLOAT] => 1511259292.223
    [REQUEST_TIME] => 1511259292
)
1
;