News
Adepp: Sempre più famiglie a rischio povertà.
enti e istituzioni 19 maggio 2017 - a cura di Admin

Sono quasi 2milioni le famiglie a basso reddito, sfiorano i 4 milioni quelle senza alcun reddito a rischio povertà . A lanciare l’allarme il rapporto Istat 2017 tche sottolinea come sia soprattutto il reddito a determinare la condizione sociale delle persone.

“La ripresa, a causa dell’intensità insufficiente della crescita economica, stenta ad avere gli stessi effetti positivi diffusi all’intera popolazione- ha detto il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, durante la presentazione del Report – anche se l’Italia ha consolidato il processo di ripresa iniziato nel 2015, il processo di crescita stenta tuttavia ad affermarsi pienamente”».
Una delle conseguenza della crisi e della mancanza di lavoro, secondo l’istituto di ricerca, è cristallizzata dal fatto che quasi sette giovani under35 su dieci vivono ancora nella famiglia di origine,  nel 2016 i 15-34enni che stanno a casa dei genitori sono precisamente il 68,1% dei coetanei, corrispondenti a 8,6 milioni di individui.

I Neet, ossia i giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano, non studiano e non seguono alcun corso di formazione, sono in leggera discesa, dal 24,3% dal 25,7% dello scorso anno ma non basta visto che al nostro Paese resta la maglia nera europea.

E nel mirino dell’Istat finisce anche il mercato del lavoro.  La crescente complessità del mondo del lavoro attuale  – si legge nello studio – ha fatto aumentare le diversità non solo tra le professioni ma anche all’interno degli stessi ruoli professionali, acuendo le diseguaglianze tra classi sociali e all’interno di esse. E si assiste a una perdita dell’identità di classe, legata alla precarizzazione e alla frammentazione dei percorsi lavorativi”.

Condividi
Array
(
    [USER] => anclsu-com
    [HOME] => /var/www/vhosts/anclsu.com
    [FCGI_ROLE] => RESPONDER
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP-COSFhcDA-PhnLrpWVQAAAEY
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URL] => /news/item/17601/
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/news/item/17601/
    [REDIRECT_REDIRECT_REDIRECT_STATUS] => 200
    [REDIRECT_REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP-COSFhcDA-PhnLrpWVQAAAEY
    [REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URL] => /news/item/17601/
    [REDIRECT_REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/news/item/17601/
    [REDIRECT_REDIRECT_STATUS] => 200
    [REDIRECT_UNIQUE_ID] => WhP-COSFhcDA-PhnLrpWVQAAAEY
    [REDIRECT_SCRIPT_URL] => /news/item/17601/
    [REDIRECT_SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/news/item/17601/
    [REDIRECT_STATUS] => 200
    [UNIQUE_ID] => WhP-COSFhcDA-PhnLrpWVQAAAEY
    [SCRIPT_URL] => /news/item/17601/
    [SCRIPT_URI] => http://anclsu.com/news/item/17601/
    [proxy-nokeepalive] => 1
    [HTTP_HOST] => anclsu.com
    [HTTP_X_REAL_IP] => 54.198.108.19
    [HTTP_X_ACCEL_INTERNAL] => /internal-nginx-static-location
    [HTTP_CONNECTION] => close
    [HTTP_ACCEPT_ENCODING] => x-gzip, gzip, deflate
    [HTTP_USER_AGENT] => CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
    [HTTP_ACCEPT] => text/html,application/xhtml+xml,application/xml;q=0.9,*/*;q=0.8
    [HTTP_IF_MODIFIED_SINCE] => Wed, 20 Sep 2017 03:44:49 GMT
    [PATH] => /usr/local/sbin:/usr/local/bin:/usr/sbin:/usr/bin
    [SERVER_SIGNATURE] => 
    [SERVER_SOFTWARE] => Apache
    [SERVER_NAME] => anclsu.com
    [SERVER_ADDR] => 176.227.172.127
    [SERVER_PORT] => 80
    [REMOTE_ADDR] => 54.198.108.19
    [DOCUMENT_ROOT] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs
    [REQUEST_SCHEME] => http
    [CONTEXT_PREFIX] => 
    [CONTEXT_DOCUMENT_ROOT] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs
    [SERVER_ADMIN] => lacatena@solcom.it
    [SCRIPT_FILENAME] => /var/www/vhosts/anclsu.com/httpdocs/www/viewnews.php
    [REMOTE_PORT] => 42149
    [REDIRECT_QUERY_STRING] => id=17601
    [REDIRECT_URL] => /viewnews.php
    [GATEWAY_INTERFACE] => CGI/1.1
    [SERVER_PROTOCOL] => HTTP/1.0
    [REQUEST_METHOD] => GET
    [QUERY_STRING] => id=17601
    [REQUEST_URI] => /news/item/17601/
    [SCRIPT_NAME] => /www/viewnews.php
    [PHP_SELF] => /www/viewnews.php
    [REQUEST_TIME_FLOAT] => 1511259912.6158
    [REQUEST_TIME] => 1511259912
)
1
;