Quesiti
FINANZIAMENTO FONDO METASALUTE
20 luglio 2016 - INDUSTRA - CCNL applicato:METALMECCANICA

Un’azienda applica il CCNL Metalmeccanica Industria (Federmeccanica) ma non aderisce a Federmeccanica: deve versare le tranche di 24 euro per l’avvio del Fondo Metasalute?

Soluzione proposta:
Secondo me no, perché trattasi di norma della parte obbligatoria del contratto. Oltretutto, a differenza di fondi analoghi come Fondo EST o SanArti, il fondo Metasalute opera solo su volontaria adesione del lavoratore
Risponde l'esperto:

Già nell’ipotesi di accordo: “Per il rinnovo del CCNL 15 ottobre 2009 per l’industria metalmeccanica e della installazione di impianti” alla sezione quarta – titolo IV all’art. 16–: Assistenza Sanitaria Integrativa, si citava:

I lavoratori ai quali si applica il presente contratto, al superamento del periodo di prova possono volontariamente iscriversi al Fondo di assistenza sanitaria integrativa -mètaSalute -costituito allo scopo di erogare prestazioni integrative rispetto a quelle fornite dal Servizio Sanitario Nazionale…omissis

Anche successivamente tale volontarietà resta indefessa pertanto la risposta al quesito diviene puramente pleonastica.

Diversa valutazione dovrebbe essere posta riflettendo sulla questione che il Welfare é di fatto un’esigenza di moltissimi lavoratori, i quali antepongono misure alternative alla mera monetizzazione della prestazione.

Ciò è vero quanto è vero se si vanno ad analizzare le piattaforme Sindacali per il rinnovo del CCNL in questione, si vedrà come prevedano specificatamente il rafforzamento del Welfare in generale e di metaSalute in particolare o in forma diretta piuttosto che nella contrattazione decentrata.

Personalmente valuto che si debba superare il concetto di obbligatorietà o meno del Welfare, concetto che resterà un retaggio del passato all'affacciarsi di nuove forma retributive legate a prestazioni diverse della monetizzazione della prestazione.

F.to Roberto Sartore